Quali funzioni deve avere un condizionatore? - Ariston
Home Living

Quali funzioni deve avere un condizionatore?

By Ariston

State per acquistare un condizionatore? Non sapete ancora come orientarvi nella scelta?

Vi diamo qualche consiglio utile per effettuare un acquisto adatto alle vostre esigenze. Vi diciamo da subito che non esiste il modello di condizionatore ideale per tutti, ma è possibile trovare l’apparecchio che calza a pennello alle esigenze di ciascuno di voi.

Partiamo da alcune considerazioni generali che valgono per tutti i modelli di climatizzatori e condizionatori.

Innanzitutto, vanno sempre preferiti i sistemi in classe energetica più alta, quelli, cioè, che garantiscono una maggiore efficienza con bassi consumi.

Detto ciò, le funzioni che deve avere un condizionatore dipendono soprattutto dalle vostre esigenze e dall’utilizzo a cui destinate il sistema per il raffrescamento dell’aria.

Facciamo una distinzione tra condizionatore e climatizzatore: i due termini, infatti, indicano due apparecchi con funzioni un po’ diverse. Entrambe le macchine si occupano del trattamento dell’aria interna di un ambiente, regolano la temperatura e ne migliorano la qualità tramite i filtri, ma, mentre il condizionatore immette aria fredda nell’ambiente, il climatizzatore, in più, ha la funzione di deumidificazione, che elimina l’acqua in eccesso attraverso lo scarico per la condensa.

Nella scelta di un condizionatore, o di un climatizzatore, dovrete fare attenzione ad alcune funzioni principali: preferite un condizionatore con funzione inverter invece di uno On-Off, perché questo modello è capace di regolare il funzionamento in base alla temperatura raggiunta nella stanza da climatizzare. La funzione inverter permette anche di risparmiare notevolmente sui costi energetici, poiché mette in stand by la macchina quando non è necessario che sia accesa.

Potete sfruttare anche la funzione timer per regolare il tempo di funzionamento a seconda delle vostre esigenze e abitudini, e ottenere sempre il giusto clima quando siete in casa.

Poi, a seconda delle esigenze personali, potete optare per un climatizzatore che sia anche pompa di calore. Questa importante funzione permette all’apparecchio di produrre aria calda con una giusta ventilazione per riscaldare gli ambienti della casa. La pompa di calore, in genere, consuma un po’ di più della modalità cooling, ma può rivelarsi comunque conveniente, soprattutto se il sistema è integrato con un impianto a energia rinnovabile.

Infine, se in casa sono presenti persone soggette ad allergie, una funzione importante che potete richiedere per il vostro climatizzatore è quella di sanificazione dell’aria attraverso l’uso di filtri specializzati per la depurazione di polveri e allergeni.

I climatizzatori di ultima generazione offrono tantissime funzioni, oltre a quelle principali qui elencate. I condizionatori intelligenti, offrono funzioni all’avanguardia che rendono ancora più piacevole il clima domestico. Il catalogo dei sistemi di climatizzazione Ariston, per esempio, propone prodotti ad alta tecnologia con performance uniche.

Il funzionamento del condizionatore, oltre che dalle sue caratteristiche tecniche, dipende anche molto dal tipo di utilizzo e dalla sua manutenzione. Infatti, la pulizia periodica dei filtri e il controllo del livello del gas refrigerante sono condizioni fondamentali per la resa di prestazioni ottimali. Infine, per migliorare il funzionamento del vostro condizionatore, vi ricordiamo di impostare la temperatura interna non oltre i 5 o 6 gradi in meno rispetto a quella esterna. Ciò garantisce un miglior risultato e riduce i consumi elettrici.

Leggete con attenzione le caratteristiche tecniche indicate per ogni modello e scegliete quello più adatto alle vostre esigenze. Scegliere un apparecchio con funzioni che poi non usereste, comporterebbe comunque un costo in più e non necessario.