I gas per condizionatori più sicuri - Ariston
Home Living

I gas per condizionatori più sicuri

By Ariston

Molto probabilmente nelle vostre case è installato un climatizzatore per combattere le alte temperature estive e per fornire calore nel periodo invernale. Forse non tutti sanno che i climatizzatori utilizzano determinati gas per assicurare il proprio funzionamento nella maniera corretta. Oggi vi parliamo dei tipi di gas per condizionatore che esistono e le loro caratteristiche.

Fino a non molto tempo fa il gas refrigerante più utilizzato in un sistema di aria condizionata era l’R22, tanto per installazioni di tipo industriali come per quelle domestiche. Tuttavia, era altamente dannoso per lo strato di ozono, e per questo fu sostituito dal R410A. Un gas di certo più adatto all’ambiente, che incide poco sull'effetto serra, che non è tossico né infiammabile in caso di fuga interna o avaria e con maggiore efficienza energetica.

Allo stato attuale, la maggior parte dei condizionatori utilizzano il gas R410A, considerato un refrigerante sicuro per le case e il cui arrivo si produsse con il Protocollo di Kyoto, che intendeva minimizzare l’uso dei gas altamente nocivi per lo strato di ozono.

Secondo l’indice di GWP (Global Warming Potential) questo gas refrigerante non è comunque esente dal causare danni allo strato di ozono. A causa di ciò, l'Unione Europea ha scelto di creare una normativa che disciplinasse questo tema con il Regolamento Comunitario 517/2014. Attraverso questo strumento di legge, è arrivato il gas R32, molto più rispettoso del pianeta e che richiede meno ricarica di refrigerante che, ad esempio, un condizionatore che usa R410A. Questo si traduce in un vantaggio fondamentale: la diminuzione dell’impatto ambientale fino al 75% rispetto al gas precedente.

Alcune imprese come Ariston hanno iniziato a implementare gas R32 nei propri impianti che, oggi, rappresentano un passo verso il futuro. Prova di ciò è il prodotto Kios, un condizionatore mono split che funziona con gas refrigerante R32. Questo sistema permette di ridurre al minimo i consumi energetici per la produzione di aria condizionata, registrando impatti ambientali inferiori rispetto ai suoi predecessori. È caratterizzato, tra le altre cose, da elevata silenziosità e da uno smart display retroilluminato.


I motivi per usare il gas refrigerante R32 sono molti:

  • Meno contaminante in caso di fuga.
  • È più ecologico e rispettoso dell’ambiente.
  • È facile da riciclare.
  • Presenta un basso livello di tossicità.
  • È migliore in trasmissione.

Per identificare il gas che usa il vostro condizionatore, potete guardare le istruzioni d’uso, nell’etichetta di efficienza energetica o anche negli adesivi del dispositivo. È opportuno però informarsi anche prima dell’installazione.