Buone pratiche contro l'aria malsana in casa - Ariston
Home Living

Buone pratiche contro l'aria malsana in casa

By Ariston

Spesso siete portati a credere che dentro casa vostra siete al riparo da sostanze inquinanti e agenti pericolosi per la nostra salute.

Purtroppo, non è così. Infatti, è relativamente recente l’attenzione posta dagli esperti sui cosiddetti fenomeni di inquinamento domestico che possono essere la causa di fastidi, e anche di vere e proprie malattie, agli abitanti di una stessa casa.

Anche l’ambiente domestico, infatti, può essere inquinato da microrganismi invisibili e pericolosi che rendono l’aria malsana.

Gli effetti dell’inquinamento domestico sono vari e di diversa entità: vanno dalle emicranie, alle allergie, a sensazioni di spossatezza e fenomeni allergici.

I più predisposti sono i bambini e i soggetti asmatici o con disturbi respiratori, ma nemmeno gli adulti sani possono considerarsi al sicuro dai danni di una cattiva qualità dell’aria.

Come potete quindi prevenire questo problema e proteggervi dagli effetti pericolosi di queste sostanze?

Esistono delle buone pratiche da adottare e dei dispositivi tecnologici che vi vengono incontro per garantire il benessere della famiglia.

Sia che viviate in città sia in campagna, il problema dell’inquinamento domestico è comune in tutte le case del mondo e la prevenzione è fondamentale.

La consapevolezza dello stato di salute dell’aria in casa è ancora poco avvertita. Proprio per questo si stanno avviando diverse campagne informative per fare in modo che questa tematica rientri a far parte della cultura comune di ogni cittadino.

Non solo gli allergeni, gli acari e le muffe minacciano la nostra salute, ma anche gas, campi elettromagnetici e sostanze disperse nell’acqua.

Tra le principali cause di inquinamento indoor vi è senza dubbio l’abitudine di fumare in casa. Ma anche l’uso costante del camino tradizionale può essere pericoloso a causa dell’inalazione del fumo sprigionato dalla combustione della legna.

In realtà, molte delle buone pratiche quotidiane di cui avrete già sentito parlare, si dimostrano utili allo scopo, come per esempio far arieggiare bene le stanze per evitare che si crei aria viziata e per garantire un buon ricambio tra gli ambenti.

Queste precauzioni sono senz’altro utili, ma non risolutive. Per evitare i microrganismi presenti nelle polveri sospese nell’aria della casa è fondamentale avere un buon sistema di filtraggio domestico.

Curate periodicamente la manutenzione dei filtri di condizionatori, pompe di calore e aspiratori. Utilizzate questi elettrodomestici con buon senso: stabilite un giusto equilibrio tra temperatura interna e umidità. Il livello di salubrità dell’aria è direttamente proporzionale al vostro stato di salute. Respirare una buona qualità di aria in casa, infatti, è fondamentale perché proprio in questo ambiente, soprattutto bambini e anziani, trascorrono la maggior parte del tempo.

Creare un ambiente salubre in casa e a lavoro è fondamentale per il vostro benessere: vi aiuta a prevenire piccoli disturbi e anche l’esposizione a sostanze tossiche, sia di origine naturale che chimica. Quando è possibile, per esempio, è preferibile usare prodotti “verdi” per la pulizia domestica. Vi sono tanti piccoli accorgimenti che ognuno di noi può adottare per contrastare il problema.

Per ridurre l’inquinamento dentro casa, poi, può essere utile installare elettrodomestici come depuratori d’aria con più filtri, climatizzatori e deumidificatori di ultima generazione che garantiscono la funzione di sanificazione dell’aria interna.

Ariston propone una nuovissima gamma di elettrodomestici per la climatizzazione dell’aria: prodotti ad alta tecnologia studiati per creare il giusto comfort in casa e garantire il benessere tutti i membri della famiglia.