34g
Consigli e soluzioni

Quali sono i componenti di una caldaia a gas?

By Ariston

Unacaldaia murale a gas si presenta in commercio in vari tipi: la maggiore distinzione è tra sistema a tiraggio forzato (a camera stagna) e a tiraggio naturale (detta anche caldaia a condensazione). Ogni tipo di impianto ha bisogno di una manutenzione corretta, fatta con una certa regolarità.

Vediamo adesso quali sono i componenti di una caldaia a gas.

La scheda di accensione è praticamente il cervello della caldaia, che controlla il funzionamento di tutti gli altri componenti, da cui partono i fili elettrici.

Il circolatore è un componente che fa girare l'acqua calda nei due circuiti idraulici. Spinge l'acqua scaldata nello scambiatore primario della caldaia verso i termosifoni. L'acqua calda che circola dentro ai radiatori si raffredda tornando indietro alla caldaia dal lato della tubazione del ritorno.

Lo scambiatore di calore primario è il componente scaldato direttamente dalla fiamma presente nella camera di combustione. In questo componente l'acqua diventa calda e viene spinta dal circolatore. Può essere monotermico, con due attacchi, e di calore bitermico, con quattro attacchi.

La camera di combustione è un vano nel quale avviene la scintilla e l'accensione del gas proveniente dal bruciatore, con pareti rivestite di fibra di ceramica ad alto isolamento termico che resistono a temperature elevate. In fase di accensione la camera di combustione degli apparecchi a camera stagna è la prima a essere pulita dal ventilatore per evitare eventuale esplosioni (questo è il motivo per cui l'acqua calda non esce mai in maniera immediata).

ll vaso di espansione del riscaldamento è un componente precaricato di azoto e serve a compensare l'aumento di volume dell'acqua che si ha durante il funzionamento del riscaldamento.

Il pressostato aria è un organo di sicurezza, che permette l'accensione del bruciatore solo se si ha una corretta evacuazione dei fumi.

I tubicini venturi sono il mezzo di comunicazione tra il ventilatore e il pressostato fumi.

Il bruciatore è un componente costruito in acciaio dal quale fuoriesce omogeneamente il gas (lì dove avviene la combustione) per essere incendiato.

La valvola del gas è un componente che lascia passare il gas proveniente dal contatore. Generalmente al suo interno sono inseriti un otturatore di sicurezza e un otturatore di regolazione, comandati elettricamente dalla scheda elettronica.

Il flussostato è il componente che dà il consenso elettrico alla scheda quando si apre il miscelatore sul lato acqua calda.

Il ventilatore permette l'uscita dei fumi dalla camera di combustione all'esterno delle abitazioni per mezzo dei tubi fumi.

La valvola di sicurezza (detta anche di sicurezza sovrappressione) interviene facendo fuoriuscire acqua tutte le volte che all'interno della caldaia vi è una pressione superiore ai 2,5/3 bar.

La valvola di sfiato automatica ha il compito di eliminare automaticamente parte dell'aria in eccesso dal circuito del riscaldamento.

L'idrometro per caldaie o termoidrometro (con l'indicazione della temperatura) è un dispositivo di controllo che indica la pressione dell'acqua del circuito del riscaldamento sulla caldaia.