Pompa di calore o caldaia a condensazione? - Ariston
Consigli e soluzioni

Pompa di calore o caldaia a condensazione?

By Ariston

Per risparmiare sui costi in bolletta e migliorare il comfort domestico, è consigliabile installare sistemi con le nuove tecnologie ad alta efficienza energetica.

Esistono diverse soluzioni possibili per il riscaldamento, tutte altamente performanti e rispondenti alle caratteristiche indicate per legge dall’Unione Europea riguardo la sostenibilità ambientale.

Le caldaie a condensazione e le pompe di calore sono senza dubbio tra i sistemi più indicati per coniugare le esigenze di risparmio economico e alto rendimento energetico.

Chiariamo subito che si tratta di soluzioni molto diverse tra loro, sia per quanto riguarda le risorse energetiche impiegate, sia per quanto riguarda il funzionamento.

Entrambi i sistemi, però, sono in grado di garantire il miglior comfort domestico con un notevole risparmio energetico ed economico. Ma come scegliere il sistema più adatto alle vostre esigenze?

L’installazione di uno, o dell’altra tipologia di impianto, dipende non solo dalle caratteristiche proprie dal sistema, ma anche da alcuni parametri esterni dipendenti dalla casa e dalle nostre esigenze di utilizzo.

La caldaia a condensazione ha il vantaggio di ottimizzare la risorsa energetica del gas, recuperando il calore anche dai fumi di scarico. Ciò consente al dispositivo di consumare meno gas, garantendo al contempo la giusta temperatura in casa.

La tipologia di pompa di calore più diffusa è quella “aria-acqua” che preleva energia termica dall’esterno per riscaldare l’acqua in circolo nell’impianto di riscaldamento e acqua calda sanitaria.

Pompa di calore vs. caldaia a condensazione

Entrambi gli impianti sono altamente performanti e presentano evidenti vantaggi, soprattutto se collegati ad un buon impianto per la radiazione del calore in una casa ben coibentata.

Rispetto alla caldaia a condensazione, la tecnologia della pompa di calore può risultare meno efficiente in località ove le temperature esterne scendono eccessivamente fino a toccare, o superare, i -20 gradi.

La pompa di calore, però, al contrario della caldaia a gas, sfrutta un tipo di energia rinnovabile e quindi, dal punto di vista energetico, è senza dubbio più conveniente. La pompa di calore raggiunge l’eccellenza nella sua performance se viene collegata a un impianto che utilizza le energie rinnovabili. Il sistema integrato, infatti, permette all’utente di risparmiare ulteriormente sui consumi elettrici.

Anche la caldaia a condensazione può essere integrata con gli impianti solari termici per la produzione di acqua calda. In questo modo, il sistema ibrido è in grado di risparmiare sul consumo del gas, poiché servirà meno energia per raggiungere la temperatura dell’acqua ottimale per il riscaldamento e gli usi sanitari.

Per effettuare la scelta più adatta alle vostre esigenze, inoltre, dovrete anche valutare l’entità dei costi di installazione, che sono più bassi per le pompe di calore. Dovrete fare attenzione anche alla disponibilità di spazio e la predisposizione dei collegamenti alle utenze di gas o elettricità per il montaggio degli apparecchi.

Entrambi i sistemi sono in grado di funzionare con l’impianto termico preesistente e rientrano nella serie di interventi di riqualificazione energetica degli impianti che godono delle detrazioni fiscalifino al 65%.

Non esiste, quindi, la scelta migliore, ma quella più adatta alle vostre esigenze e alla vostra casa. Dopo un’attenta valutazione di queste caratteristiche, potrete effettuare la scelta migliore che vi garantisca comfort e risparmio energetico.

Ariston propone diverse soluzioni per l’installazione di sistemi termici con caldaie a condensazione o pompe di calore. Entrambe le tipologie di impianto sfruttano le migliori tecnologie disponibili e sono abbinate a dispositivi intelligenti per l’ottimizzazione dell’efficienza energetica domestica.