Pannelli solari e fotovoltaici, che differenza c'è - Ariston
Consigli e soluzioni

Pannelli solari e fotovoltaici, che differenza c'è

By Ariston

Un buon livello di efficienza energetica della casa permette di risparmiare notevolmente sui costi in bolletta e contribuire positivamente alla salute dell’ambiente che ci circonda.

Ultimamente, si sente parlare spesso di energia solare come fonte pulita e rinnovabile a portata di mano anche per le utenze private.

L’energia del sole può essere sfruttata principalmente per due scopi: la produzione di elettricità e la produzione di calore. I sistemi fotovoltaici e solare termico, pur avendo lo stesso principio, sono in realtà abbastanza differenti.

Vediamo quindi qual è la differenza tra pannelli solari e fotovoltaici.


L’impianto fotovoltaico cattura i raggi solari attraverso le celle in silicio dei pannelli e li trasforma in energia elettrica. L’impianto solare termico, invece, sfrutta la fonte pulita del sole per produrre energia termica. Questa energia può servire ad alimentare l’impianto di riscaldamento, o raffrescamento, e produrre acqua calda sanitaria.

Entrambi gli impianti garantiscono un alto livello di efficienza energetica ed entrambi vanno calibrati sulle dimensioni della casa e in base alle necessità della famiglia. Tutti e due, inoltre, vanno installati sul tetto con esposizione a sud.

Però, mentre il fotovoltaico necessita di maggiore spazio per l’installazione dei pannelli, il solare termico può anche essere composto da un solo elemento collegato a un boiler per l’accumulo dell’acqua calda generata dal sistema. La conseguenza diretta, quindi, è che il solare termico è più facile da posizionare, anche perché, il bollitorenon necessariamente va installato sul tetto accanto al pannello. Infatti, il sistema può essere a circolazione naturale, con il boiler integrato al pannello solare, o a circolazione forzata con l’accumulatore separato e posizionato in qualsiasi ambiente della casa.

La scelta tra i due sistemi va effettuata secondo una considerazione approfondita delle reali esigenze dell’utente. I vantaggi dell’energia solare sono indubbi e i due impianti possono rendere anche del tutto autonoma la casa dal punto di vista energetico.

Grazie all’alta resa dei materiali utilizzati, entrambi i sistemi sono in grado di garantire il funzionamento in qualsiasi condizione meteo. Ciò li rende una soluzione ottimale per l’approvvigionamento energetico di tutto l’anno.

Abbinati ad elettrodomestici in classe energetica A+++, il risparmio è davvero notevole e permette alla famiglia di poter sfruttare le risorse elettriche o termiche della casa senza doversi preoccupare delle bollette.

Il solare termico è più versatile, sia dal punto di vista del collocamento del bollitore, che per l’integrazione con il preesistente impianto di riscaldamento domestico: con caldaia a condensazione, stufe a pellet, termostufe, pompe di calore ad aria e ad acqua, o altro.

In commercio sono disponibili diverse tipologie di kit solari per la produzione di acqua calda e riscaldamento. Grazie alla versatilità di questo sistema, i pannelli e i collettori possono essere posizionati facilmente su tutte le superfici delle abitazioni.

I kit solari termici di Ariston sono realizzati con materiali e tecnologie di ultima generazione. Garantiscono un notevole risparmio economico sulla bolletta della luce e del gas sin dall’installazione. Sono sistemi estremamente funzionali che necessitano anche di poca manutenzione. Ciò li rende una scelta intelligente per quanto riguarda il rendimento energetico e la sostenibilità ambientale.