Come funziona il solare termico
Consigli e soluzioni

Come funziona il solare termico

By Ariston

In questo articolo ci occuperemo di energie rinnovabili e nuove opportunità di risparmio per le famiglie.
Le vecchie tecnologie proponevano sistemi di riscaldamento da fonti in progressivo esaurimento: fonti fossili come carbonio e petrolio. Questo, oltre a provocare il progressivo e dannoso depauperamento delle risorse del pianeta, influiva sul benessere delle famiglie con inevitabili aumenti di prezzo sulle tariffe energetiche.
Le grandi aziende del mondo, inclusa Ariston, hanno deciso di investire nella ricerca e sviluppo delle nuove energie rinnovabili.
Se da un lato si investe sul nucleare con grandi impianti, dall’altro si punta sul settore dell’eolico, del fotovoltaico e del solare termico che appaiono più versatili ed efficienti.
Il sole è una fonte di energia pulita ed inesauribile. Oggi la scienza applicata è in grado di proporre sistemi che sfruttano le migliori tecnologie per sfruttare questa energia gratuita e naturale, trasformandola in luce e calore per la famiglia.
Ariston ha scelto la strada delle rinnovabili e, con questa precisa scelta di campo, oggi l’azienda si classifica tra le più affidabili al mondo in tema di qualità e varietà di offerte.  
Sfruttando l’irraggiamento del sole, i pannelli solari termici sul tetto sono in grado di alimentare caldaie di ultima generazione, garantendo così una fornitura costante di acqua calda sanitaria e calore per tutta la casa.
Oggi è anche il momento giusto per richiedere informazioni e approfittare delle detrazioni fiscali (fino al 65%) e del Conto Termico per l’adeguamento o la realizzazione di nuovi impianti a ridotto consumo energetico.

Come funziona il solare termico?

Gli impianti fotovoltaici e termici di ultima generazione nascono da innovative tecnologie che permettono ai pannelli solari di catturare i raggi del sole per trasformarla in acqua calda sanitaria e riscaldamento in sostituzione degli impianti con caldaie alimentate a gas.  
Le due tipologie di impianto possono essere abbinate a sistemi di accumulo che permettono di immagazzinare l’energia del sole.
I pannelli fotovoltaici, quando sono dotati di batteria di accumulo, permettono di risparmiare, in media, fino al 50% di costo in bolletta.
Il solare termico, invece, è sempre dotato di sistema di accumulo (o bollitore) che garantisce l’erogazione costante della giusta quantità di acqua calda sanitaria e l’immediata attivazione del riscaldamento in qualsiasi momento della giornata.
Ariston propone una vasta gamma di accumulatori e collettori di ultima generazione per l’installazione di nuovi impianti solari termici, o l’adeguamento di quelli preesistenti.
 

Solare termico a circolazione forzata o naturale?

Negli impianti solari termici, la luce del sole viene catturata dalle celle dei pannelli posti sul tetto o a terra. Da qui, tramite un circuito idraulico chiuso (la serpentina), l’energia viene trasferita in un boiler che riscalda e mantiene quanto più costante la temperatura dell’acqua sanitaria.
Esistono due tipologie di impianti per l’energia solare termica: a circolazione forzata, o naturale.
Nella prima, una centralina elettronica comanda una pompa che fa circolare il liquido nel collettore solare. Una volta scaldatasi, l’acqua passa attraverso un serpentino di scambio termico all’interno di un bollitore separato, per poi tornare nel collettore e ricominciare il ciclo. L’acqua calda del bollitore a quel punto sarà utilizzabile dall’utenza.
Nella seconda tipologia, l’accumulatore è situato sopra il collettore solare sul tetto. Questo sistema sfrutta il moto naturale verso l’alto dell’acqua calda, che passando in uno scambiatore di calore posto all’interno dell’accumulo, scalda l’acqua sanitaria per l’utenza.
I due sistemi di circolazione hanno due impatti visivi molto diversi: nella circolazione forzata, il collettore solare è sempre sul tetto, mentre il boiler può essere installato in qualunque locale della casa.
Nella circolazione naturale, invece, il boiler è parte integrante del pannello solare sul tetto.
Anche i costi, naturalmente, sono diversi: il primo ha un prezzo di installazione maggiore e migliori prestazioni, il secondo è più semplice da installare, ma ha capacità più ridotte.
Entrambi, comunque, garantiscono l’erogazione dell’acqua calda, anche nei mesi autunnali e invernali seppur in maniera più limitata, con un notevole risparmio energetico.
La capacità dell’impianto e dei componenti, ovviamente, vanno calibrati alla necessità di acqua calda e alla superficie da riscaldare e ottimizzati secondo le caratteristiche specifiche di ogni ambiente.
Ogni abitazione ha la sua taglia ideale, pertanto ogni componente va calibrato in base alle specifiche condizioni e le esigenze di spazio disponibile per ogni utenza.
 

Come scegliere

Prima di installare un impianto solare termico vanno fatte alcune considerazioni.

  • Va calcolata la superficie della casa e il numero di componenti della famiglia.
  • Va valutata la possibilità di collocare l’accumulatore in un locale separato della casa, o sul tetto.
  • Va considerata anche la possibilità di spesa, visto che il sistema a circolazione naturale costa meno di quello a circolazione forzata.

I vantaggi del solare termico

Numerosi sono gli studi da cui è possibile ricavare dati incoraggianti sul cammino intrapreso dalle aziende verso la realizzazione della Green Economy. Dati che confermano un trend globale in costante sviluppo per tecnologie sempre più avanzate per il benessere di uomini, animali e vegetazione.
Investire sul solare termico, oggi, è un’opportunità ancora più conveniente grazie agli ecoincentivi (detrazioni fiscali e Conto Termico) per le rinnovabili.
L’installazione del solare termico, inoltre, aumenta il valore della casa, rendendola indipendente, grazie alla produzione autonoma dell’impianto attraverso la radiazione solare. Scegliere il solare termico aumenta al massimo l’efficienza energetica con l’erogazione di acqua calda sanitaria e il riscaldamento di ogni ambiente.
Grazie alla facilità di installazione e l’immediato riscontro in termini economici, la scelta del solare termico è in costante crescita tra le soluzioni per il comfort domestico.