Come collegare un termostato - Ariston
Consigli e soluzioni

Come collegare un termostato

By Ariston

I moderni sistemi di riscaldamento sono molto più performanti rispetto a qualche anno fa. Dispongono di funzioni sempre più utili e fondamentali per aumentare l’efficienza energetica dell’impianto, risparmiando al contempo sui consumi di gas ed elettricità.

Gli impianti di riscaldamento di ultima generazione dispongono quasi tutti di un termostato, o di un cronotermostato, che regola con estrema precisione ed efficacia il funzionamento della caldaia.

Il termostato funziona come un interruttore che accende e spegne la caldaia a seconda della temperatura impostata, o delle fasce orarie preferite. Il dispositivo è talmente semplice e versatile che può essere installato anche in un secondo momento, oppure sostituito facilmente in caso di rottura. Anche l’installazione è abbastanza semplice e, se avete dimestichezza con i lavori elettrici, potete anche montarlo da soli.

Vediamo insieme come collegare un termostato per il riscaldamento e l’acqua calda sanitaria.

I fili del termostato vanno collegati a quelli della caldaia creando un circuito che, se chiuso avvia l’accensione, se aperto spegne l’apparecchio. Il termostato va posizionato in una zona della casa non soggetta a sbalzi di temperatura, quindi lontano da finestre e caloriferi. La sonda per la rilevazione della temperatura così potrà comandare correttamente il funzionamento della caldaia.

Se, invece, volete evitare di intervenire sul circuito elettrico, modificandolo o montando delle canalette antiestetiche per il passaggio dei fili di collegamento tra termostato e caldaia, potete scegliere un dispositivo wireless.

L’installazione di questi modelli wi-fi è estremamente semplice e veloce. Il dispositivo si compone di due elementi: uno da installare vicino alla caldaia e uno a parete all’interno dell’abitazione. Il sistema wireless prevede solo che colleghiate il dispositivo esterno alla caldaia, proprio come un interruttore: basta collegare il circuito di accensione e spegnimento ed il gioco è fatto.

I termostati wireless di ultima generazione offrono anche altri vantaggi, come la possibilità di collocarli in qualsiasi ambiente della casa e di controllarli a distanza da remoto. Sia che scegliate il modello tradizionale collegato fisicamente alla caldaia che il termostato senza fili, il funzionamento del dispositivo non cambia.

Il termostato è un ottimo strumento che permette di controllare costantemente la temperatura interna della casa e modificarla semplicemente dal display interno; inoltre, dispone di un sensore che rileva i cambiamenti termici e regola l’accensione e lo spegnimento del riscaldamento. Sul display potrete trovare diversi comandi, a seconda del modello scelto per controllare le diverse funzioni della caldaia.

Una corretta termoregolazione permette al vostro impianto di funzionare in maniera efficiente, abbattendo i costi della bolletta: i termostati intelligenti garantiscono il raggiungimento del massimo comfort anche a distanza; tramite app sul vostro smartphone potete accendere al momento giusto la caldaia e trovare la casa già riscaldata.

Oltre al termostato, come accennato in precedenza, esiste anche il cronotermostato che offre in più la possibilità di regolare l’accensione della caldaia secondo fasce orarie prestabilite.

I dispositivi di termoregolazione sono indicati per ottimizzare i consumi e le prestazioni dei sistemi di riscaldamento tradizionali a gas, ma anche ibridi.

Ariston propone sistemi integrati di ultima generazione per il riscaldamento della vostra casa. Consultate il nostro catalogo online per visionare e confrontare i diversi modelli di caldaiee termostati.