5 consigli per uno stile di vita più sostenibile
Ambiente

5 consigli per uno stile di vita più sostenibile

By Ariston

Ormai la sostenibilità è un concetto di cui ciascuno di noi deve tenere conto nella propria quotidianità. La scelta di ridurre l’utilizzo delle risorse naturali è infatti un comportamento necessario per preservare la salute del pianeta in cui viviamo e garantirne il futuro. Per questo motivo è importante adottare uno stile di vita più sostenibile e rispettoso dell’ambiente, attento a evitare, o almeno ridurre, gli sprechi, sfruttando al meglio gli elementi della natura. A cominciare da un utilizzo più consapevole delle fonti energetiche, in grado di privilegiare quelle rinnovabili e inesauribili: ecco allora 5 consigli per adottare uno stile di vita più sostenibile, senza però rinunciare al comfort.


1. Puntiamo sulla caldaia a condensazione

Ormai è noto che gran parte dell’inquinamento atmosferico delle nostre città è dovuto alle emissioni nocive prodotte dai gas di scarico dei sistemi di riscaldamento. Perciò, se ci troviamo alle prese con la scelta della caldaia e desideriamo adottare uno stile di vita più sostenibile, il consiglio è di puntare su una a condensazione, in grado di riutilizzare il calore latente prodotto e trasformarlo in energia, riducendo l’emissione di ossido d’azoto e monossido d’azoto nell’aria. Senza contare che la trasformazione del calore latente in energia comporta una riduzione dei consumi elettrici di circa il 20%. Trova qui il modello di caldaia a condensazione di Ariston più adatto alle tue necessità e abitudini.


2. Oppure sulla pompa di calore, per riscaldare e raffrescare in modo sostenibile

Se siamo in cerca di una fonte di energia rinnovabile e inesauribile dovremmo prendere in considerazione le pompe di calore, capaci di utilizzare il calore degli elementi naturali (più frequentemente dell’aria, ma anche dell’acqua e della terra) per produrre energia. Questo significa che acquistando una pompa di calore, oltre il 70% del fabbisogno calorico annuo è offerto dalla natura. Scopri qui le pompe di calore Ariston.


3. Scegliamo un termostato intelligente

Forse pochi lo sanno, ma sul mercato esistono ormai alcuni modelli di termostati intelligenti - come per esempio Cube S NET di Ariston – che essendo collegati via internet al servizio meteo locale, oltre a considerare l’isolamento della nostra casa, sono collegati al meteo, assicurandoci una casa riscaldata in modo efficace in ogni momento della giornata.


4. Manteniamo le temperature basse

Lo sapevamo che mantenere la temperatura dell’acqua a un livello leggermente più basso rispetto a quanto siamo abituati - tra i 30 e i 55 °C - permette di risparmiare fino al 20% di energia l’anno? Provare per credere.


5. Sfruttiamo l’energia rinnovabile del sole

Perché non sfruttare l’energia derivante dal sole per scaldare l’ambiente e l’acqua? Grazie ai pannelli solari, infatti, è possibile assorbire l’energia prodotta dal sole e trasformarla in risorsa termica: scopri qui le potenzialità degli impianti solari termici di Ariston.