news_13

PUBBLICATA NUOVA UNI 7129

Anno di riferimento
2016

Pubblicata la nuova versione della norma più importante per gli impianti gas: la UNI 7129.
Le cinque parti della nuova versione della norma si applicano agli impianti domestici e similari per l'utilizzazione dei gas combustibili appartenenti alla I, II e III famiglia secondo la UNI EN 437 ed alimentati da rete di distribuzione di cui alla UNI 9165 e UNI 10682. La norma riporta un unico titolo: “Impianti a gas per uso domestico e similare alimentati da rete di distribuzione - Progettazione, installazione e messa in servizio” e le 5 parti sono così suddivise:
la UNI 7129parte 1 si occupa dell’impianto interno;
la UNI 7129 parte 2 riguarda l’installazione degli apparecchi di utilizzazione, ventilazione e aerazione dei locali di installazione
la UNI 7129 parte 3 è specifica rispetto ai sistemi di evacuazione dei prodotti della combustione
la UNI 7129 parte 4 si occupa della messa in servizio degli impianti/apparecchi
la nuovissima UNI 7129 parte 5 è relativa ai sistemi per lo scarico delle condense.
In pratica le parti della Norma UNI 7129 dalla 1 alla 4 sostituiscono la UNI 7129 versione 2008 e le norme UNI TS 11147:2008, UNI TS 11343:2009, UNI TS 11340:2009, mentre la UNI 7129 parte 5 sostituisce la UNI 11071:2003.
 
Rispetto alla versione del 2008 queste sono le principali differenze dei contenuti:
la UNI 7129-1 fissa i criteri per la costruzione ed i rifacimenti di impianti interni o parte di essi, asserviti ad apparecchi utilizzatori aventi singola portata termica nominale massima non maggiore di 35 kW;
la UNI 7129-2 definisce i criteri per l'installazione di apparecchi aventi singola portata termica nominale non maggiore di 35 kW e per la realizzazione della ventilazione e/o aerazione dei locali di installazione;
la UNI 7129-3 definisce i requisiti dei sistemi di evacuazione dei prodotti della combustione asserviti ad apparecchi aventi singola portata termica nominale non maggiore di 35 kW;
la UNI 7129-4 definisce i criteri per la messa in servizio sia degli apparecchi di utilizzazione aventi singola portata termica nominale non maggiore di 35 kW, sia degli impianti gas di nuova realizzazione o dopo un intervento di modifica o sostituzione di apparecchio;
la UNI 7129-5 definisce le modalità per la raccolta e lo scarico delle condense prodotte dai generatori di calore a condensazione e a bassa temperatura e quelle che si formano nei sistemi di evacuazione dei prodotti della combustione.
 
La norma è a pagamento e soggetta a copyright, come tutte le normative, pertanto per avere il testo integrale è necessario contattare direttamente la UNI.
 
Per scaricare il documento di approfondimento clicca qui