DETRAZIONI FISCALI 2016: è possibile cedere il credito corrispondente alla detrazione

Nel tuo condominio si devono sostenere delle spese per la sostituzione della caldaia condominiale o il rifacimento parziale o totale dell’impianto termico? Allora attenzione, per chi non fosse in condizioni economiche adeguate a sostenere la sua parte di spesa, da quest’anno, è possibile cedere il credito spettante direttamente all’impresa che esegue i lavori.

 

L’Agenzia delle Entrate chiarisce infatti la procedura di cessione del credito corrispondente alla detrazione spettante per le spese di riqualificazione energetica di parti condominiali

 

La Legge di stabilità n. 208/2015, introduce la possibilità per i contribuenti che si trovano nella “no tax area” di cedere il proprio credito ai fornitori che hanno eseguito i lavori.

Questa scelta potrà essere fatta solo per le spese sostenute nell’anno 2016, anche se riferite ad interventi iniziati in anni precedenti, riguardanti opere di  riqualificazione energetica di parti comuni degli edifici condominiali.  Le modalità di cessione del credito sono state disposte con provvedimento dell’Agenzia delle Entrate prot. 43434 del 2 marzo 2016.

 

Il provvedimento ( prot. 43434 del 22 marzo 2016), stabilisce che:

 

1-     I condomini incapienti sono i pensionati/lavoratori dipendenti che hanno un reddito lordo annuo 2015 non superiore a 8mila euro, per cui la detrazione sarebbe superiore all’Irpef dovuta.

 

2-     Questi possono cedere ai fornitori delle opere e dei servizi usati per la riqualificazione energetica la loro quota di detrazione (il 65% delle spese loro attribuite). I fornitori praticheranno uno sconto sulla fattura per un importo trattabile che al massimo potrà essere del 65% dell’importo. I fornitori potranno poi utilizzare in 10 rate annuali il credito, compensandolo nel modello F24 con i loro debiti fiscali e previdenziali.

 

3-     La suddetta cessione del credito deve essere comunicata dal condominio all’agenzia delle entrate e al fornitore che a sua volta deve comunicare l’accettazione.

Il sito ARISTON alla sezione INNORM-documentazione normativa: http://www.ariston.com/it/Servizi_per_Professionisti/innorm_documentazione_normativa

Il LINK dell’Agenzia delle Entrate sulla procedura di cessione del credito ( che alleghiamo anche a questa newsletter): http://www.agenziaentrate.gov.it/wps/content/Nsilib/Nsi/Home/CosaDeviFare/Richiedere/Agevolazioni/Detrazione+riqualificazione+energetica+55/Normativa+e+prassi/

 ed il portale informativo ENEA:        http://efficienzaenergetica.acs.enea.it

 

Il presente documento rappresenta una informazione tecnica, pertanto le informazioni presenti non esonerano gli operatori dall’osservanza di tutte le prescrizioni previste dalle Norme e dalle leggi vigenti in materia. Si  rimanda alla lettura dei testi ufficiali delle Leggi e delle Norme che regolamentano la materia oggetto del presente lavoro.

InNorm: al tuo fianco per trasformare le normative in opportunità di lavoro.

fancy-net