Verso la classificazione energetica degli apparecchi per riscaldamento d'ambiente e produzione d'acqua calda sanitaria

L’Unione Europea, a seguito delle Direttive “ErP” ed “Energy Labelling”, ha da poco pubblicato 4 nuovi regolamenti:

Regolamenti n° 813 ed 814: la Direttiva ErP richiede che tutti i prodotti da essa coperti rispettino dei requisiti di "progettazione ecocompatibile, ovvero di performance;

Regolamenti n° 811 ed 812: la Direttiva Labelling definisce un sistema di etichettatura energetica che identifica l'efficienza dei prodotti.

Questi regolamenti, che sono già attuativi per tutte le nazioni appartenenti alla Comunità Europea, obbligano dal 26 Settembre 2015 tutti i produttori di caldaie, pompe di calore, pannelli solari termici e scaldacqua ad immettere sul mercato i propri prodotti rispettando i requisiti previsti.

 

ErP - Performance minime per progettazione ecocompatibile (Regolamenti n° 813 ed 814):

Gli apparecchi ai quali si riferiscono tali regolamenti, sono:

  • caldaie (gas, elettriche, gasolio), pompe di calore (gas, elettriche, gasolio), apparecchi per cogenerazione (mCHP) ( potenza elettrica ≤ 50 kW), scaldacqua (gas, elettrici, gasolio), scaldabagni rinnovabili (solare/ pompe di calore) aventi Pn ≤ 400 kW.
  • serbatoi acqua calda sanitaria aventi V ≤ 2000 lt.

Dal 26 settembre 2015, potranno essere immessi sul mercato dal fabbricante o importatore esclusivamente se rispettano determinate caratteristiche, suddivise in base alla destinazione d’uso del prodotto.

Per i prodotti destinati al RISCALDAMENTO AMBIENTE i requisiti riguardano:

  • performance in riscaldamento entro un limite minimo di efficienza stagionale (differente per ciascun tipo di prodotto);
  • performance in sanitario non inferiore ai limiti prestabiliti;
  • livello di potenza sonora (solo per pompe di calore, sia per unità interne che esterne).

Per i prodotti destinati all’ ACQUA CALDA SANITARIA i requisiti riguardano:

  • performance in relazione al rispettivo profilo di carico scelto dal produttore per la valutazione del prodotto (sono indicate 10 differenti “taglie”, che vanno dalla 3XS alla 4XL; il produttore sceglie su quale profilo determinare le performance del prodotto, e che essa sia superiore a quella minima imposta);
  • volume utile massimo dello scaldacqua, per rientrare nella categoria dichiarata dal produttore, se essa è compresa tra 3XS ed S;
  • quantità minima di acqua calda con temperatura non inferiore ad un certo valore, per prodotti dichiarati nelle categorie comprese tra M e 4XL;
  • livello di potenza sonora (solo per pompe di calore, sia per unità esterne che interne).

I prodotti che non rispettano tali condizioni non otterranno la Certificazione CE.

                                                 

Energy Labelling - Etichettatura energetica di prodotti e sistemi ( Regolamenti n° 811 ed 812):

Gli apparecchi ai quali si riferiscono tali regolamenti, sono:

  • caldaie ( gas, elettriche, gasolio), pompe di calore ( gas, elettriche, gasolio), apparecchi per cogenerazione (mCHP) ( potenza elettrica ≤ 50 kW), scaldacqua ( gas, elettrici, gasolio), scaldabagni rinnovabili ( solare/ pompe di calore) aventi  Pn ≤ 70 kW;
  • serbatoi acqua calda sanitaria aventi V ≤ 500 lt.

Per tali prodotti, si renderò necessario:

-         apporre etichetta energetica indicante la classe, che va da G a A++ per i prodotti singoli e da G ad A+++ per i sistemi

-         dotarli di una “scheda di prodotto” per gli apparecchi singoli e di una “scheda di sistema” nel caso di più apparecchi costituenti un sistema)

-         indicare le performace del prodotto sulla documentazione pubblicitaria e tecnica

Esempi di Etichettatura

 

Quadro delle responsabilità per gli operatori della filiera

Con l’entrata in vigore dei suddetti regolamenti, tutti gli operatori del settore saranno tenuti a rispettare determinati obblighi.

PRODUTTORE o FORNITORE

-          obbligo di immettere sul mercato prodotti conformi ai requisiti indicati dai regolamenti;

-          obbligo di dotare i prodotti di idonea etichettatura energetica e, ove necessario, di etichettatura di sistema;

-          obbligo di adeguare tutto il materiale pubblicitario e tecnico inserendo le informazioni sulla classe energetica.

RIVENDITORE

-          obbligo di acquistare e rivendere esclusivamente prodotti dichiarati dal costruttore conformi ai requisiti minimi imposti dall’ErP;

-          obbligo di applicare le etichette sui prodotti/sistemi esposti;

-          obbligo di controllare e fornire materiale pubblicitario e tecnico contenente le informazioni sulla classe energetica.

 

 

 

Il presente documento rappresenta una informazione tecnica, pertanto le informazioni presenti non esonerano gli operatori dall’osservanza di tutte le prescrizioni previste dalle Norme e dalle leggi vigenti in materia. Si rimanda alla lettura dei testi ufficiali delle Leggi e delle Norme che regolamentano la materia oggetto del presente

fancy-net