EFFICIENZA ENERGETICA DEGLI EDIFICI

Pubblicati sul supplemento ordinario n° 39 della G.U. n° 162 del 15 Luglio i 3 Decreti Ministeriali del MiSE, attuativi della Legge 3 agosto 2013, n° 90 “Conversione del DECRETO-LEGGE 4 giugno 2013, n. 63  Disposizioni urgenti per il recepimento della Direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 maggio 2010, sulla prestazione energetica nell'edilizia per la definizione delle procedure d'infrazione avviate dalla Commissione europea, nonché altre disposizioni in materia di coesione sociale”:

 

1.    DECRETO 26 giugno 2015  (15A05199) (GU n.162 del 15-7-2015 - Suppl. Ordinario n. 39)

Schemi e modalita' di riferimento per la compilazione della relazione tecnica di progetto ai fini dell'applicazione delle prescrizioni e dei requisiti minimi di prestazione energetica negli edifici.

Il Decreto è volto alla definizione delle nuove modalità di calcolo della prestazione energetica e i nuovi requisiti minimi di efficienza per i nuovi edifici e quelli sottoposti a ristrutturazione;

 

2.    DECRETO 26 giugno 2015  (15A05200) (GU n.162 del 15-7-2015 - Suppl. Ordinario n. 39)

Adeguamento del decreto del Ministro dello sviluppo economico, 26 giugno 2009 - Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli edifici.

Il Decreto adegua gli schemi di relazione tecnica di progetto al nuovo quadro normativo, in funzione delle diverse tipologie di opere: nuove costruzioni, ristrutturazioni importanti, riqualificazioni energetiche;

 

3.    DECRETO 26 giugno 2015  (15A05198) (GU n.162 del 15-7-2015 - Suppl. Ordinario n. 39)

Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici. (15A05198) (GU n.162 del 15-7-2015 - Suppl. Ordinario n. 39)

Il Decreto aggiorna le linee guida per la certificazione della prestazione energetica degli edifici (APE). 

 

Qualche flash di dettaglio sui contenuti dei decreti:

 

Per la verifica del rispetto dei requisiti minimi e per la certificazione energetica degli edifici, la nuova legislazione prevede l’utilizzo di due edifici di riferimento, aventi le stesse caratteristiche geometriche, di ubicazione, orientamento e destinazione d’uso dell’edificio reale, ma dotati di parti dell’ involucro e di impianti tecnici indicati dal nuovo decreto; in particolare, per l’edificio di riferimento da utilizzare per verificare il rispetto dei requisiti minimi, l’impianto termico viene scelto della stessa natura di quello reale, in modo da garantire una generale spinta verso il miglioramento energetico di tutte le tecnologie.

 

E’ prevista la diagnosi energetica obbligatoria nel caso di ristrutturazione o nuova installazione di impianti termici con potenza termica nominale maggiore o uguale a 100 Kw

 

Si modifica nuovamente il format dell’APE 2015 nella sua veste grafica, ma senza sostanziali cambiamenti negli indici di calcolo previsti all’interno della bozza precedente

 

In particolare per i casi di:

·         Nuova installazione impianto di riscaldamento in edifici esistenti

·         Ristrutturazione o nuova installazione imp. ≥ 100 kW

·         Distacco dal centralizzato ( anche di un solo utente/condominio)

è stato introdotto obbligo di installare sistemi di regolazione per singolo ambiente o singola unità immobiliare e per impianti centralizzati l’obbligo di installare la contabilizzazione.

 

Gli obblighi di regolazione e contabilizzazioni vigono anche per impianti di climatizzazione estiva.

 

Se si sostituiscono i generatori di calore i generatori a gas, questi devono avere un rendimento minimo pari a quello gia richiesto dal DLgs 192/05

 

I tre provvedimenti entreranno in vigore il 1 ottobre 2015.

 

I link della Gazzetta Ufficiale dove scaricare i decreti sono i seguenti:

 

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/vediMenuHTML;jsessionid=LQ7fW6KLKFoIy1uYU+N6cw__.ntc-as2-guri2b?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2015-07-15&atto.codiceRedazionale=15A05199&tipoSerie=serie_generale&tipoVigenza=originario&action=deselect-all

 

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/vediMenuHTML?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2015-07-15&atto.codiceRedazionale=15A05200&tipoSerie=serie_generale&tipoVigenza=originario

 

http://www.gazzettaufficiale.it/atto/vediMenuHTML?atto.dataPubblicazioneGazzetta=2015-07-15&atto.codiceRedazionale=15A05198&tipoSerie=serie_generale&tipoVigenza=originario

 

 

InNorm: al tuo fianco per trasformare le normative in opportunità di lavoro.

fancy-net