CONTO ENERGIA TERMICO: L’INCENTIVO STATALE PER GLI SCALDACQUA A POMPA DI CALORE

Il Conto Energia Termico prevede che siano incentivati la produzione di energia termica da fonti rinnovabili e gli interventi di piccole dimensioni per l’incremento dell’efficienza energetica realizzati successivamente al 3 Gennaio 2013. È un contributo in conto capitale erogato dal GSE, il gestore che promuove la sostenibilità ambientale attraverso l’incentivazione e lo sviluppo delle fonti di energia rinnovabile in Italia. Tra i vari interventi il Conto Energia Termico incentiva la sostituzione di scaldacqua elettrici con scaldacqua a pompa di calore sia per i soggetti privati che per la Pubblica Amministrazione.

Di seguito le soglie massime di rimborso previste:
  • € 400 per gli scaldacqua a pompa di calore con capacità inferiore o uguale a 150 litri (in 1 anno)
  • € 700 per gli scaldacqua a pompa di calore con capacità superiore a 150 litri (in 2 anni)

 

Il Conto Energia Termico non è cumulabile con altri incentivi statali tra cui le detrazioni fiscali 65% e 50% e i titoli di efficienza energetica (certificati bianchi).

Se vuoi scoprire anche gli incentivi del Conto Energia Termico previsti per collettori solari e caldaie a condensazione visita la sezione dedicata

Per maggiori informazioni sul Conto Energia Termico visita il sito GSE all’indirizzo www.gse.it oppure contatta il Servizio Clienti Ariston al numero 199.111.222* (tasto 3) a tua disposizione 24 ore al giorno, 7 giorni su 7.

*Costo della chiamata da telefono fisso rete Telecom: 0,144 Euro al minuto in fascia oraria intera e 0,056 Euro al minuto in fascia oraria ridotta (Iva inclusa). Per chiamate originate da altro operatore i prezzi sono forniti dall’operatore utilizzato.
fancy-net